Via Vittorio Emanuele, Castelnuovo Garfagnana (Lucca)

giovedì 18 dicembre 2008

Commentatelo voi


"Importanti novità in vista per la viabilità della Garfagnana: il sindaco di Vagli Mario Puglia informa che, dopo molti incontri con i componenti del governo, in particolare con il ministro delle infrastrutture Altero Matteoli, ha ricevuto da quest'ultimo una lettera in cui si annuncia l'avvio dell'iter burocratico per la concessione di un ingente finanziamento, pari a 25 milioni di euro, destinato alla realizzazione della galleria della Tambura, nota come variante della via Vandelli, che permetterà, una volta portata a compimento, di accorciare i tempi di collegamento con l'Alta Versilia"

Articolo su LA NAZIONE cronaca Mediavalle-Garfagnana, del 18\12\2008 a pagina XII.

Nella foto: La marmifera che conduce al Passo della Focolaccia, Monte Tambura.

8 commenti:

nicola ha detto...

Carissimi amici speleo, sono un accomapgnatore di alpinismo giovanile del CAI di Massa. Non lasciamo che deturpino ulteriormente le nostre montagne!!! Questa non deve passare! Sto cercando di capirci di più per fare massa critica contro questo altro scempio.

giacomo ha detto...

ci vogliano portare via un pezzo enorme delle alpi apuane dove per secoli e fino a ora la popolazione garfagnina e non ama questi posti magici.
ma non basta la via di arni il vestito che fino a oggi serve per collegare l' alta versilia?
secondo me bisogna rimanere uniti e di non fare buccare niente la politica si fa noi garfagnini non a roma

io amo le mie montagne l' aria che respiro e quando salgo in vetta voglio vedere il panorama non asfalto o altro
giacomo

Anonimo ha detto...

Da notare come su "Il Tirreno" dello stesso giorno, oltre alla notizia della presunta nuova galleria, sia data notizia dell'esplorazione del Chimera.... Accostamento non casuale di sicuro. Il problema mi sa è che questa galleria non è certo pensata solo per la viabilità ma viene citato anche un utilizzo "marmifero" sia per trasporto che per nuove estrazioni (in galleria...). Quindi... qui entrano interessi economici veri, e non di poche persone che si voglino spostare in versilia o venire al fresco in Garfagnana.

Profundezas ha detto...

thank's a lot, Merry Christmas!

Anonimo ha detto...

ma vogliamo paragonare la bellezza del panorama che offre la montagna alla tristezza di una galleria? spero che qualc'uno con un po di cervello ci sia e che non rovinino anche questa meraviglia della natura...

Eugenio Casanovi - presidente CAI Garfagnana ha detto...

Dopo il mio commento pubblico (al vetriolo) di Giovedì sera che per un attimo ha gelato il pubblico (è la posizione ufficiale della nostra sezione CAI), credo sia necessario far intervenire il CAI centrale e le commissioni TAM (tutela ambiente montano) sia della Toscana che nazionale.
Lo faremo in fretta prima che sia tropo tardi.
Ho già risposto con una mail di spiegazioni e commenti alle sollecitazioni di un consigliere TAM toscano e sto preparando un documento di denuncia per i rischi agli acquiferi che manderemo agli assessori di provincia e regione e al ministero dell'ambiente.
Per la parte scientifico-tecnica avrò bisogno di delucidazioni da voi speleo.

Chi devo contattare?

Saluti.
Eugenio (eucasan@tele2.it)

Pietro ha detto...

Credo che la Federazione Speleologica Toscana prenda posizione in tal senso, mi informo con gli organi preposti e ti faccio sapere.

Anonimo ha detto...

C'è chi dice che si tratta solo di strategia elettorale, io spero che la cosa non prenda piede e dalla politica si passi ai fatti...
Non sono geologo ma sono convinto che i danni siano enormi dal punto di vista ambientale.